Pagina Principale
Biblioteca
Eventi
Museo
Civiltà Contadina
Il Notiziario
Turismo
Recensioni
Foto
Guestbook
Links
Contatti
Credits

Valid XHTML 1.0!

Valid CSS!

Biblioteca Partner del Sistema Bibliotecario dei Laghi

Archivio News (Biblioteca)
Il Notiziario di Aprile 2009
18/04/2009 @ 13:20 da Carlo.
È in distribuzione in questi giorni, a tutti i residenti il numero di Aprile 2009 de "Il Notiziario ...

leggi»

Il Notiziario di Dicembre 2008
18/12/2008 @ 19:20 da Carlo.
È in distribuzione in questi giorni, a tutti i residenti il numero di Dicembre 2008 de "Il Notiziari...

leggi»

Archivio News (Altre News)
Mercatino della Solidarietà a Brinzio
06/12/2008 @ 14:59 da Carlo.
La manifestazione si svolgerà dalle ore 10 del mattino alle ore 19, all'interno dei cortili più cara...

leggi»

Serate Mondiali a Brinzio
19/09/2008 @ 12:45 da Carlo.
Giovedì 25 e Venerdì 26 settembre 2008 Dalle ore 18.00 alle 24.00 (*) - I Mondiali degli anni passa...

leggi»

Archivio News

Il percorso museale del castagno

Pubblichiamo la versione digitale di un interessante volantino realizzato dal Parco Campo dei Fiori

Il percorso museale del castagno si snoda lungo un percorso "a raggiera" il cui centro è rappresentato dall'abitato di Brinzio punto di passaggio obbligato nel metaforico viaggio che va dalla "selva oscura", il bosco dove il castagno cresce spontaneo, alla "selva della memoria", il tempio in cui esso cresce in pienezza. Brinzio è al tempo stesso luogo di sosta e di partenza: di sosta per i numerosi argomenti correlati alla civiltà del castagno e di partenza per tutto ciò a cui questa civiltà rimanda. E' questo il luogo dove le castagne si cuociono, si conservano, si affumicano ma non si raccolgono ed è il luogo in cui troviamo i diversi manufatti realizzati per queste attività. La storia dell'origine e diffusione del castagno è custodita nella "selva oscura", il luogo dove regna ciò che non conosciamo del passato del castagno e che ci conduce alle radici della storia della sua diffusione, ma in cui siamo portati a riscoprire anche la sua naturalità, l'essere specie selvatica ancor prima di specie coltivata. La selva castanile è il luogo dove il castagno viene coltivato e cresce in pienezza. È il luogo in cui regna la "selva della memoria", in cui gli alberi dalla chioma maestosa ricordano la sacralità del posto e le persone e gli attrezzi legati al castagno.

Castagno

Le castagne di saggezza
Ogni punto di sosta è contraddistinto da una "castagna di saggezza", un supporto mumerato che ospita il simbolo del percorso museale. Il percorso può partire dalle radici e arrivare alla chioma passando dalla città, o viceversa, la città può essere il punto di partenza per itinerari a raggiera. La città è unica ma ha due campanili perché due sono i territori e gli eventi coinvolti: il Parco Campo dei Fiori (I) e la Regione Malcantone (CH).


Indice:
1 - Le tappe del percorso museale »
2 - La selva oscura: le radici »
3 - Brinzio: la civiltà del castagno »
4 - La selva della memoria: la chioma »
5 - Progetto Interreg IIIA: "La città del castagno"»